scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

sabato 16 novembre 2013

           

                                                                                             percorsi

Ai Fori

Solo tre fontanelle e un nasone ma... eh...

Intanto il posto: da una parte, a destra venendo da Piazza Venezia, il Clivo Argentario, con l'antica pavimentazione, la strada che portava al colle Capitolino e al Foro Romano; dall'altra parte i Fori Imperiali.

Ai romani suggerisco di fare silenzio un attimo, di dimenticare che questi posti ci sono familiari e di lasciare che l'emozione ci entri negli occhi nel cuore e alla bocca dello stomaco: siamo nel centro del centro del centro del mondo. Ringraziamo gli dei di Roma per avere la fortuna di essere nati qui o di esserci venuti a vivere.

E detto questo veniamo alle nostre fontanelle.

La prima č proprio al Clivo Argentario e mi immagino quanto deve essere confortante per i turisti bere l'acqua fresca in quelle torride mattinate di luglio e agosto, quando noi fortunati ce ne stiamo al fresco, fosse ance in casa mentre il turista che ha speso no poco per venire a Roma e soggiornare, deve far rendere l'investimento e cammina sotto il sole implacabile.

 

Ma, se conosciamo giā San Pietro in Carcere e il meraviglioso emozionante affaccio sulla Curia, attraversiamo subito Via dei Fori Imperiali e passiamo dall'altra parte, magari adoperando il passaggio pedonale sui Mercati di Traiano godendoci gli scavi recenti che hanno riportato alla luce i resti del quartiere abbattuto per far posto a via dei Fori Imperiali.

Andiamo a destra e raggiungiamo Largo Magnanapoli dove c'č una bella fontanella.

 

 

Ma adesso attraversiamo Via IV Novembre e seguiamo la curva in discesa che ci porta verso Piazza Venezia. Poco prima del semaforo guardiamo alla nostra destra e vedremo una fontanella al tempo stesso rara e famosa. 

Rara perchč č uno dei tre nasoni tripli, solo tre in tutta Roma.

Famosa perchč in questa strada con scalinata, anzi "cordonata" č stata ambientata una delle scene de I soliti ignoti di Mario Monicelli, il film con cui ha avuto inizio la commedia all'italiana; il palazzo sull'angolo a destra del nasone č quello dove i nostri decidono si fare il furto.

Che meraviglia.

 

Buona passeggiata :)

 

la mappa dei nasoni


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema