sabato 22 marzo 2014

           

                                                                                             percorsi

Tra Campidoglio e San Teodoro

Per moltissimo tempo ho pensato che, parlando del centro di Roma, la zona più esclusiva e segreta fosse Via Margutta. Sicuramente esclusiva e segreta lo è ma ho scoperto che la zone di San Teodoro è degna rivale.

Si può considerare un'isola, anzi una isoletta dove viene difficile immaginare chi mai possa abitarci. I pochi palazzetti sono circondati dalla rupe Tarpea, dall'area del Foro Romano che diventa Colle Palatino, da San Giorgio al Velabro; come dire un fazzoletto di case nate tra il Campidoglio, il palazzo dell'imperatore e la Bocca della Verità. fazzoletto di case, isola, adesso dopo che tutto un pezzo di Roma è stato demolito per effetto della costruzione degli argini e l'apertura di via dell'Anagrafe, ora via Petroselli. In questa isola scampata alla tempesta della necessaria modernità, proprio in  via di San Teodoro, c'è uno dei pochissimi nasoni tripli di Roma (gli atri due sono uno a via delle Tre cannelle  dove Mario Monicelli ambientò il palazzo del furto dell'indimenticabile "I soliti ignoti", l'altro è al Pantheon)

Poi altri due nasoni nascosti tra i vicoli dove non ci si va se non perchè conosci qualcuno.

Io ho avuto vari approcci. Il primo, meraviglioso, è stato in quelle sere d'estate quando avevo conosciuto da poco Vittorio e ci eravamo innamorati per effetto di un meraviglioso colpo di fulmine: lui mi portò una sera a cena in un ristorantino che affacciava su piazza della Consolazione e mangiammo crèpes al salmone con lo sfondo della scura Rupe Tarpea. Ero incantata, innamorata, e quello per molto tempo fu il mio ristorante preferito.

Ma questo è il primo approccio cosciente. In realtà ero già stata in via di San Teodoro, quella volte, nel 76, che ero qui per la prima Estete Romana, quella dei poeti a Castel Porziano e il cinema a Massenzio e il Beat 72... qualcuno mi accompagno in macchina alla stazione da Trastevere e attraversammo i Fori entrando da San Teodoro dove c'è il Comando dei Vigili e sbucando all'altezza di Via Cavour. Incredibile che si potesse fare.

E poi... e poi... e poi c'è stata quella volta che sono entrata in una chiesa da queste parti e il dipinto moderno sull'altare maggiore mi ha spaventata, come se anzichè essere una immagine angelica fosse la riproduzione di un alieno crudele; ma uscivamo da un pranzo con lunghe libagioni.

 

Ma da queste parti, poco più in la, ci sono altre fontanelle.

A Largo Corrado Ricci, proprio dove sbucava la strada che ho fatto in macchina quella notte, c'è un "travertino", quella colonna di travertino a volte con la testa di Lupa, installate tra gli anni '30 e '40; con la testa di Lupa è infatti quella a via del Tempio di Giove, la strada che sale al Campidoglio a destra.

E poi, dall'altra parte, proprio di fronte alla Lupa che sulla colonna accoglie chi entra in Campidoglio, c'è la fontanella addossata al muro, semplice e familiare come una di quelle erbacce spontanee che crescono alle pendici del colle e che sono l'acanto da cui già i greci hanno preso spunto per il capitello corinzio, fontanella recente, del 1900, a cui per bere spesso bisogna fare una piccola fila perchè lei, zitta zitta, ristora i turisti che risalgono il colle dai fori e da San Pietro in Carcere.

Che meraviglia.

I love Roma

Buona passeggiata :)

 

la mappa dei nasoni


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema