domenica 19 luglio 2015

            

                                                                                             percorsi

Testaccio

 

Ecco, se c'č un altro cuore di Roma dopo il centro e Trastevere, quello č Testaccio.

Cuore popolare, operoso e operaio, antico e vecchio.

Il suo carattere discende da Roma antica quando qui c'era l'approdo delle navi che trasportavano il marmo risalendo il fiume (da cui via Marmorata). Ma qui e al porto di Ripa Grande che stava di fronte, non arrivavano solo i marmi, arrivava qualunque tipo di derrata alimentare che all'epoca veniva trasportata in anfore di vario tipo. E esattamente come oggi succede per i contenitori di vetro, plastica e alluminio, il vuoto era "a perdere": una volta svuotate, le anfore venivano rotte e accumulate un po' pių in lā: i cocci venivano ammucchiati ordinatamente per evitare crolli e ricoperti di calce per evitare il cattivo odore della decomposizione dei residui alimentari. Ed č cosė che č nato il Monte dei Cocci - 35 mt e si stima 25 milioni di anfore - alle cui pendici sono stati scavati successivamente magazzini e botteghe poi diventati locali notturni e ristoranti.

Testaccio luogo periferico e isolato dove alla fine dell'800, per far fronte alle nuove esigenze della Capitale d'Italia, venne costruito il Mattatoio: si inserisce nel piano regolatore del 1873 che prevedeva espansione industriale in questa area della riva Ostiense del Tevere. Il quartiere gli č cresciuto intorno e le case furono destinate agli operai addetti alle attivitā industriali e dell'indotto.

 

Testaccio, Come Garbatella, rione quasi "immobile" perchč prima i figli e poi i nipoti dei vecchi testaccini non lasciano il rione. Poche case in vendita, pochi nuovi testaccini.

E d'altra parte perchč dovrebbero lasciare Testaccio?

C'č un'aria di paese, i palazzi hanno grandi cortili dive ancora i bambini possono giocare tranquilli, intorno ci sono botteghe artigiane. A due passi la Metro A di Piramide e la Stazione Ostiense.

Il centro non č lontano e Trastevere e Porta Portese sono di fronte di lā dai due ponti; ci sono un grande mercato, un paio di teatri, locali, ristoranti e il Mattatoio che č diventato sede universitaria, MACRO e pių in la, ancora centro sociale.

A Testaccio si sta bene.

 

Buona passeggiata. Segnaliamo quattro nasoni e due fontanelle

 

angela :)

 

 

la mappa dei nasoni


accade a Roma


il sindaco Marino

nei luoghi di Ettore

rioni di Roma

percorsi

dove siamo?

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema