05/12/2005       chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                             soggettive

Scuola delle Oblate all'Esquilino

Veltroni continua a visitare le scuole. Capita che i bambini gli scrivano chiedendogli di visitare al scuola, qualcuno, sentivo, ha scritto "poiché siamo persone educate, dovremmo essere noi a venirti a trovare"; lui risponde, programma la sua agenda ed è festa.

Stamattina era il turno, fra le altre, della scuola parificata (insomma delle monache) all'Esquilino. Bambini forse privilegiati, certamente, ma bambini, piccoli, dolcissimi, con gli occhi limpidi.

E sono state come sempre canzoncine per il sindaco, cartelloni, poesie, domande, fotografie (tanti avevano la loro macchina fotografica e la sapevano usare),

All'ingresso c'era un cartellone: "Sei il solo che ha capito che siamo importanti anche noi. ti vogliamo in mondo di bene"

Vogliamo parlare del cartello nella quinta "signor Walter"?

E il sindaco dichiara, per tutta risposta, che i bimbi non sono soltanto i cittadini del domani, sono una risorsa attuale, sono conoscenza e stimolo del tempo attuale. "Impariamo da loro".

Io tutte le volte che mi capitano queste mattinate, ho la sensazione di diventare migliore, più buona, un po' più capace di tenerezza e di gioia.

Grazie bimbi.

angela :)

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco


 

 

 

 

 

 

 

2