21/01/2006      chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zčtema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


MiniposterCinema


AIG - ostelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                   accade a Roma

Parcheggio con Museo a Trastevere

Puō succedere solo a Roma.

La storia č piuttosto curiosa. Nel 1997 l'Atac decide di destinare l'aerea a ridosso della rimessa di viale Trastevere a parcheggio per il tram n°8. Si comincia a scavare e, naturalmente, saltano fuori tre magnifici mosaici oltre ad un certo numero di altri reperti di epoca imperiale e provenienti da strutture dell'antico porto fluviale. E cosė, con l'accordo della Soprintendenza Archeologica, si decide che l'area debba diventare parcheggio per il quartiere di Trastevere con una piccola area museale dove poter ammirare parte dei reperti (uno dei mosaici viene trasferito a Palazzo Massimo). I lavori cominciano nel 2005 e oggi il taglio del nastro come da programma.

Il parcheggio dispone di 221 posti auto di cui 129 a raso e 92 al piano rialzato. E' costato 1.200 mila euro interamente finanziati dal Comune. E' gestito e presidiato da Atac, č in funzione tutti i giorni 24 ore su 24. Il costo č di 1 euro l'ora fino ad otto ore, come per le strisce blu. Si sta valutando la possibilitā di abbonamenti sia per i cittadini che per i commercianti che possono offrire il parcheggio ai propri clienti.

Davanti al parcheggio fa capolinea il bus navetta elettrico 125 che č diventata la circolare di Trastevere e parte ogni 7 minuti.

E' vero che Roma e questa amministrazione ci ha abituati a queste meraviglie, ciononostante non finisce di stupirci: un parcheggio nel cuore di Roma di servizio a chi a Trastevere arriva (qui davanti c'č il Ministero della Pubblica Istruzione, poco distante quello dei Beni Culturali), una navetta che serve tutto il quartiere, una risposta alle esigenze di un quartiere che ha chiesto la ZTL perchč senza traffico si vive meglio e un piccolo Museo archeologico: insomma, anche se riduttivo, possiamo dire che sono stati uniti "l'utile e il dilettevole".

La linea 125

E con i parcheggi, annosa, strategica questione di Roma come di qualsiasi altra cittā, non finisce qui: annunciati  il parcheggio al Pincio che permetterā di pedonalizzare il Tridente di piazza del Popolo (via Ripetta, via del Corso, via del Babuino) e la piastra sopra la stazione Termini che ospiterā centinaia di automobili.

J

cerca


soggettive


accade a Roma


la cittā futura


c'era una volta


cittā del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco