scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

11.01.2008 

 

 

 

 

scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

11.01.2008 

                                                                                             parole di sindaco

La mia gratitudine per le parole del Papa

Vorrei esprimere al Santo Padre la mia gratitudine per le parole pronunciate questa mattina, che rappresentano un riconoscimento al lavoro ed all’impegno profuso in questi anni dall’Amministrazione Comunale, dalle altre istituzioni locali e da tutte quelle forze sociali che hanno collaborato a far crescere la città, a migliorarne la qualità della vita senza perdere mai di vista i bisogni ed i diritti dei più deboli, delle fasce più disagiate.

Ho definito pubblicamente il discorso pronunciato ieri dal Pontefice, durante l’incontro con gli amministratori di Roma e del Lazio, come uno stimolo ulteriore per il nostro lavoro. Oggi si possono chiudere le polemiche causate da odiose e strumentali reazioni politiche al discorso del Papa.

Walter Veltroni - 11 gennaio 2008

 

Roma cresce e combatte povertà e degrado; nessuno strumentalizzi le parole del Papa


Come ho detto oggi durante l’incontro degli amministratori di Regione, Provincia e Comune con il Papa, Roma in questi anni ha conosciuto livelli di crescita economica, sociale, culturale e turistica senza precedenti. Tutto questo è avvenuto insieme ad una attenzione forte, costante e quotidiana agli "ultimi", ai disagiati, alle fasce più deboli della nostra comunità.

Ciò è avvenuto grazie ad uno straordinario impegno delle istituzioni e di quella rete di associazioni di volontariato laiche e cattoliche, di tanti soggetti sociali, delle parrocchie che ha contribuito a rendere forte la coesione sociale della nostra comunità.

A Roma, dal 2001, gli anziani assistiti sono passati da 107.000 a 182.000; i minori da 20.000 a 37.000, i disabili da 6700 a 11600. I posti negli asili nido sono raddoppiati, passando da 8.300 a 16.500. La spesa sociale, in presenza di drammatici tagli alla finanza locale, è stata da noi raddoppiata. Sono solo alcuni esempi.

Oggi il Pontefice ha posto l’accento su questi temi, che cerchiamo di affrontare quotidianamente, e sulla necessità di compiere - ognuno per la sua parte - ulteriori sforzi davanti ai fenomeni di nuovo degrado sui quali gli amministratori di tutte le aree metropolitane italiane e di tutto il mondo sono impegnati.

Consideriamo le parole del Papa come uno stimolo a continuare questo lavoro e consideriamo le interpretazioni politiche pronunciate su queste parole da parte delle forze della destra un esempio di politica di modesto livello.

Walter Veltroni - 10 gennaio 2007

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio