scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

10.07.2006 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                            parole di sindaco

La notte bianca 2006

Io vorrei, nel presentare la Notte Bianca di quest'anno, precisare ancora che questa idea è nata e si è sviluppata insieme ad Andrea Mondello, insieme alla Camera di Commercio, non si sarebbe mai potuta realizzare senza la partecipazione e la creatività della Camera di Commercio di Roma. Io ho sempre detto e sottolineo e ripeto che una parte importante dei risultati economici della città sta nel fatto di avere un soggetto così importante e dinamico coma la Camera di Commercio che sostiene le cose innovative della città e voglio ringraziare per la collaborazione il Ministero per i Beni e le Attività Culturali rappresentato dal sottosegretario Andrea Marcucci, la Regione Lazio, C'è l'Assessore alla Cultura Giulia Rodano e l'assessore al turismo Raffaele Nannucci, le banche tesoriere del Comune di Roma, BNL, Monte dei Paschi e Capitalia più gli altri sponsor.

Intanto la premessa è questa: la Notte Bianca raddoppia, anche perchè un giorno senza pioggia lo dovremmo trovare; ci dicevamo prima con Andrea Mondello "tanto peggio di come è andata l'anno scorso non può andare, quindi possiamo solo migliorare". Ma insomma abbiamo anche un po' anticipato, abbiamo deciso di farla l'8 e il 9 di settembre, perchè c'è anche "aspettando la notte bianca" che è una serata che avrà sostanzialmente due cose, anzi tre cose: avrà lo shopping day che abbiamo costruito con Andrea Mondello e insieme agli assessori. E quindi abbiamo l'allargamento, anche per ragioni turistiche. C'è un fatto vero, è il valore di volano, di leva verso il turismo, che ci ha dato dei risultati straordinari. Io ricordo quella polemica sulla quale non uso aggettivi sul costo della Notte Bianca, polemica che si è infranta su due cose: primo sui dati che hanno dimostrato che si tratta di uno dei più magnifici investimenti che si possono fare in una città, due il fatto che quasi tutte le città amministrate da coloro i quali facevano la polemica sulla Notte Bianca, hanno organizzato non una ma due Notti Bianche; è il caso di Milano, è il caso di altre città. Oggi la Notte Bianca di fa in circa un centinaio di Comuni italiani. L'altro giorno mi ha chiamato il sindaco di Riccione e mi ha detto "hai visto, noi facciamo la Notte in Rosa", non voglio sapere cosa hanno gatto durante la Note in Rosa, comunque ognuno aggiunge la sua e va benissimo.

E, scusate, un'altra premessa. Io vedo tante Notti bianche, succedono tante cose, mi guardo i programmi... La nostra è una cosa un po' diversa, la nostra è partita come una grande manifestazione culturale. Credo di poter dire che per numero di iniziative e per numero di partecipanti che è forse la più grande iniziativa culturale che ci sia nel paese perchè quando ci sono milioni di persone che partecipano, la qualità culturale è fuori discussione, in cui non c'è nessuna concessione alla logica televisiva. E allora si parla di una cosa che ha un valore per la vita culturale di una città e di un paese.

Non citerò tutte le cose ma intanto ne cito una che per noi romani è carica di significato: riusciremo ad accendere il Gasometro grazie al sostegno di Eni-Italgas. siccome quello è uno dei segni di Roma ed è un segno vuoto, vuoto perchè è vuoto per definizione, diventerà una monumentale scultura di luce alta 92 metri, per quelle due notti ci sarà quella struttura illuminata in città e diventerà uno dei simboli della Notte Bianca; per noi è la premessa di un risanamento dell'area. questo succederà già l'8 settembre, Aspettando la notte bianca. Poi l'8 settembre faremo un grande concerto a Piazza di Siena, a Villa borghese, con Pino Daniele con Elisa e con ospite Fiorella Mannoia che suonano insieme per la prima volta e lo realizzeremo con il contributo di 3.

La stessa sera si aprirà la mostra dedicata ad Hugo Pratt, si potranno visitare i musei e si potrà partecipare alle prove generali degli spettacoli della Notte Bianca stessa.

Durante la Notte Bianca, ...tra le altre cose ...grazie a Giulia Rodano e al suo impegno appassionato per la prima volta saranno visti a Roma in mostra al Museo Etrusco di Valle Giulia, i Cavalli alati di Tarquinia, uno dei gruppi scultorei più celebri dell'antichità che verranno portati a Roma e credo  che sarà una grande circostanza e un grande evento.

Poi quest'anno i programma della Notte Bianca gioca su cinque parole che sono Meraviglia, Poesia, Mistero, Festa e Gioco. Per ciascuna di queste parole c'è un percorso. E tutto è giocato come sapete, nella notte bianca con l'acuq, la luce, col fuoco, in qualche modo nella grande tradizione barocca.

(tra le altre cose n.d.r.) Al laghetto di Villa Borghese 250 sardine, che noi abbiamo preso all'ufficio di collocamento, fluttueranno sull'acqua muovendosi al ritmo del walzer.

Un circo in miniatura, questo è stupendo, questo lo sottolineo perchè quando me ne ha parlato Giovanna Marinelli, che voglio ringraziare perchè è l'anima della Notte Bianca insieme ad Albino Ruberti, che sono due persone che si dedicano per un anno alla ricerca delle follie che adesso io sto leggendo, che sono cose assolutamente stravaganti; al Circo Massimo, dicevo, faremo, ed è carino farlo al Circo Massimo, il "Circo minimo" cioè è un posto dove due clown accoglieranno solo 15 persone per volta sotto lo chapeteau più piccolo del mondo, quindi ci sarà questo bonsai di circo.

Noi saremo in tutti i municipi quest'anno, perchè c'è stata una cura particolare per le periferie. In particolare segnalo che saremo a Laurentino 38 e a Tor Bella Monaca.

Voglio sottolineare l'apertura straordinaria di alcuni palazzi: Palazzo Giustiniani e il palazzi dell'Industria di via Veneto, spettacolare monumento di architettura fascista, che ospita il Ministero delle Attività Produttive e che sarà aperto grazie al Ministro Bersani. E poi apriremo anche la Grande Aula dei Mercati di Traiano che è stata recentemente restaurata.

Come sapete la Notte Bianca ha una dimensione solidale e quindi quest'anno la raccolta di fondi sosterrà l'iniziativa 2un computer per amico" promossa dall'associazione "I bambini per i bambini", una associazione Onlus che è nata qualche anno fa per volontà di Lorenzo, il fratello di un bambino morto di leucemia al Bambin Gesù, iniziativa con la quale cerchiamo di diffondere il computer fra i bambini che stanno male e quindi i soldi raccolti dalla Note Bianca andranno in questa direzione.

ho citato solo una parte infinitesimale delle centinaia e centinaia d eventi che ci saranno in tuta la città. Ho voluto citare questi eventi per dare la dimensione della "leggerezza" che è una parola chiave del nostro tempo, un tempo pesante. La leggerezza che significa l'eleganza, lo spirito lieve, l'assenza di volgarità, l'assenza di furbizia; sarà tutto molto "gioco", tutto molto fiaba, magia, molto illusione come dovrebbe essere un po la vita.

re io sono convinto che sarà sempre di più un grande evento.

Veramente tutta la città è coinvolta.

C'è una indagine della Lumsa che dice che l'82% delle persone che hanno partecipato alla Notte Bianca si dichiara soddisfatta l'anno scorso ed è eroico perchè essendo venuta giù la grandine, la neve, come diceva John Belushi "le cavallette" veramente non so più cos'altro, veramente l'82%.

Voglio ringraziare le sovrintendenze che hanno reso possibile l'apertura dei Musei statali e tutti gli sponsor.

Grazie.

 

Walter Veltroni - 10 luglio 2006

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio