24.04.2006          chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


MiniposterCinema


AIG - ostelli

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                               parole di sindaco

 

TRASPORTO PUBBLICO LOCALE
Lo sviluppo del trasporto pubblico locale in questi anni a Roma è stato uno degli impegni prioritari delle politiche del Comune. All’aumento dell’offerta di servizi (aumento dei km di rete da 2185 a 2351 e aumento dei km vettura di 26 milioni, soprattutto nelle periferie) si è accompagnato un grande sforzo di investimento, pari ad oltre 2 miliardi di euro per il parco rotabile, le nuove metropolitane e i parcheggi. E’ stato poi realizzato, anche grazie alla concertazione con le organizzazioni sindacali, un grande investimento per il risanamento e la stabilizzazione di importanti realtà aziendali pubbliche, che per la prima volta sono state dotate di contratti di servizio certi e pluriennali (sette anni), aumentando la spesa corrente del Comune su questi contratti di 180 milioni di euro, fino a superare una cifra complessiva di 700 milioni di euro.

In questo contesto, prendendo atto delle sollecitazioni avanzate dalle organizzazioni sindacali confederali, ritengo necessario affrontare con decisione e responsabilità il tema del disagio salariale dei giovani che operano nelle aziende del trasporto pubblico locale romano. A questo fine, con la garanzia del Comune, è indispensabile la sottoscrizione di un accordo quadro con le aziende nel quale si definisca con tempi certi la strumentazione da utilizzare nella contrattazione aziendale per dare risposte concrete ai lavoratori e coerenti con il mantenimento dell’affidamento in house, con i contratti di servizio esistenti e con il processo di miglioramento complessivo del trasporto pubblico.

Le risorse finanziarie necessarie dovranno essere reperite con la necessaria gradualità temporale e con il contributo di tutti. Ognuno dovrà fare la propria parte, il Comune, le aziende, i lavoratori. In questo quadro è necessario lavorare per colmare lo storico sottofinanziamento delle esigenze del trasporto pubblico locale in ordine ai trasferimenti nazionali e regionali a partire dai primi atti del nuovo governo e dal prossimo assestamento di bilancio regionale. Per parte nostra l’impegno che assumiamo è di utilizzare queste future risorse non solo per i processi di risanamento ma anche per le politiche di sviluppo e valorizzazione delle risorse umane.

Vorrei infine sottolineare l’impegno congiunto con i sindaci di altre importanti città perché si possa rapidamente giungere ad una positiva conclusione del rinnovo della vertenza contrattuale nazionale degli autoferrotranvieri.

Walter Veltroni - 24 aprile 2006

 

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco