scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

sabato 30 marzo 2013

           

                                                                                             antichi sapori

Pasta frolla montata

Sembra una sciocchezza ma a me la frolla mi č sempre venuta un po' secca, nonostante seguissi le ricette... ma niente... crostate, pastiera e torte rustiche sempre biscottose.

E a me piacciono solo le cose morbide, come le crostate della pasticceria, come quella frolla morbida delle sfogliatelle morbide (che a Roma si chiama raviolo dolce di ricotta....

E spulciando, cercando, intignando finalmente ho scoperto che c'č un altra frolla, un altro modo di farla e si chiama frolla montata. A differenza della frolla classica, il burro non si sbriciola nella farina ma si monta con lo zucchero, la pasta non si manipola con le mani perchč non ha la densitā sufficiente e non si lascia a riposare ma si stende e si cuoce subito.

L'ho fatta e ....

Siiiiiiiii.

La frolla č morbida, finalmente. Ed ecco come si fa.

Per un uovo intero

5 cucchiai pieni di farina (170 g),

3 cucchiai di zucchero (66g) e

100 g di burro.
Accendere il forno e portarlo a 180 gradi. Preparare una teglia diametro circa 22 cm con un fondo di carta da forno che ricopra anche i bordi.
il burro deve essere morbido e quindi fuori dal frigo almeno tre ore prima. Tagliarlo... a pezzetti e montarlo con lo zucchero. Aggiungere l'uovo, mescolare e poi in colpo solo tutta la farina. E, TRUCCO, una bella cucchiaiata di yogurt bianco o magro. Un pizzico di sale, mezza scorza di limone grattugiata, un pizzico di cannella o vaniglia (io non ci ho masso altro che scorza di limone)
 

L'impasto sarā morbido, da stendere sul fondo della teglia aiutandosi con le dita bagnate d'acqua o versandola in cerchi concentrici con un sac a poche.

Fate in modo stendendo la pasta che si creino bordi. Stendere la marmellata (o la crema o l'impasto per la pastiera, io l'ho fatta con la crema al cioccolato). In forno per 20 min piu o meno coperta con un foglio di stagnola per non far asciugare troppo la crema. Dopo 20 min spegnere e lasciar freddare a forno chiuso.


Evviva.

 

angela :)

 


accade a Roma


percorsi

dove siamo?

quanto sei bella

la cittā futura

c'era una volta

cittā del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita

soggettive  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittā del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittā

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema