scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

29.04.2008 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                          fuori porta

Auguri Peggy. Il museo compie 60 anni

Era la primavera del 1948 quando Peggy Guggenheim, gią proprietaria di una delle pił prestigiose gallerie d'arte di New York, fu invitata a esporre i suoi capolavori alla Biennale di Venezia. Lei approdņ in laguna con i suoi Picasso, Kandisnskij, De Chirico, Klee... e decise di non lasciare mai pił la cittą. Oggi nella sua casa sul Canal Grande, diventata uno dei pił importanti musei d'arte contemporanea in Italia, si celebrano i 60 anni dall'arrivo della sua collezione. E, per l'occasione, il Venerdģ domani in edicola ha intervistato Karole Vail, nipote della grande collezionista e mecenate, che fa un ritratto insolito della nonna: "L'andavo a trovare spesso, ma non amavo affatto quei soggiorni nella sua casa-museo: tanto era generosa con gli artisti, quanto era egocentrica e avara di affetti in famiglia. Ricordo la vergogna, a 12-13 anni, quando davanti ai suoi ospiti mi chiedeva a bruciapelo: hai un fidanzatino, Karole? Ci vai a letto?"

Peggy Guggenheim durante l'allestimento del padiglione greco, dove espone la sua collezione, alla XIV Biennale di Venezia, con Interno Olandese II di Joan Miró, (a sinistra, 1928, Collezione Peggy Guggenheim) Donna seduta II (al centro, 1939, Collezione Peggy Guggenheim); 1948 © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

Peggy Guggenheim all'inaugurazione dell'esposizione della sua collezione presso il padiglione greco, alla XXIV Biennale di Venezia, mentre accoglie il Presidente Luigi Einaudi; 1948 © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005


Peggy Guggenheim con Arturo Tosi nel Padiglione Greco della Biennale Arte di Venezia del 1948. Si vedono le due opere di Joan Mirņ Interno olandese II (1928, Collezione Peggy Guggenheim) e Donna seduta II (1939, PGC) e la statua di Constantine Brancusi Maiastra (1912, Collezione Peggy Guggenheim). © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005

Peggy Guggenheim a un caffč in Riva degli Schiavoni, Venezia, fine anni '40. © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005

 


 

Peggy Guggenheim alla macchina da scrivere nella sua stanza all'Hotel Savoia & Jolanda, in Riva degli Schiavoni, Venezia, 1948. © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005

 

 

 

Peggy Guggenheim a Palazzo Venier dei Leoni con Alexander Calder, "Arco di petali" (1941, Collezione Peggy Guggenheim); alle sue spalle Jean Arp, "Scarpa azzurra rovesciata con due tacchi sotto una volta nera" (1925, Collezione Peggy Guggenheim); Venezia, primi anni '50. © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

 

Giuseppe Marchiori, Giovanni Comisso, Peggy Guggenheim, Emilio Vedova e Giuseppe Santomaso il giorno in cui fu conferita a Peggy la cittadinanza onoraria di Venezia, il 5 febbraio 1962. Il gruppo č seduto sulla scalinata del Municipio del Comune di Venezia © Fondazione Solomon R. Guggenheim, foto Archivio CameraphotoEpoche, donazione Cassa di Risparmio di Venezia, 2005.

 

Peggy Guggenheim sulla sua gondola, oggi conservata presso il Museo Storico Navale di Venezia, sul Canal Grande. Alle sue spalle Palazzo Venier dei Leoni. © Photo Roloff Beny / National Archives of Canada

 

 

 


accade a Roma


soggettive

la cittą futura

c'era una volta

cittą del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zčtema

Upter

Cittą del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittą

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio