scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

27.06.2008 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                         soggettive

ESTATE ROMANA: noi prendiamo sul serio gli impegni dell’assessore Croppi

 

Bene, l’annuncio dell’ Assessore Croppi che l’Estate Romana si farà sgombra il campo e ci lascia alle spalle le polemiche dei giorni corsi.

Ne siamo lieti per gli operatori, peri nostri concittadini che affolleranno gli eventi e le manifestazioni proposte, per la Giunta che ha mantenuto gli impegni assunti dall’ amministrazione Veltroni, rispettando così i bandi proposti.

Con questo atto si chiude un ciclo cominciato nel 1994.

L’estate romana dopo il buio delle giunte democristiane, anni 80 e inizio anni 90, e la grande rispresa culturale dopo la vittoria del centro sinistra, giunte Rutelli e inizialmente Veltroni, va ripensata e riattualizzata rispetto al modello culturale che si intende proporre.

Questo è compito della nuova amministrazione. Ma la cartina di tornasole è il modo con cui verranno fatte le scelte.

Noi con petulanza, dopo averlo fatto presente alla precedente giunta, ribadiamo che vanno coinvolti e fatti partecipare sia il Consiglio Comunale e i Municipi che la città culturale.

Quella che nei territori, nelle scuole, nel mondo delle associazioni , dei teatri e delle tante realtà diffuse hanno costruito una straordinaria rete di attività, incontri, sperimentazioni, di eventi piccoli e significativi, insomma di tutti quelli che hanno “ tirato la carretta”.

Noi prendiamo sul serio le dichiarazioni e gli impegni enunciati dall’ Assessore Croppi.

Il confronto che abbiamo richiesto dovrà parlare di quali indirizzi e quali contenuti attuare.

Il canto delle sirene lo lasciamo ai “vedovi di turno” e a coloro che sono da sempre allenati a salire sul treno del vincitore.

Pino Galeota
portavoce del coordinamento “a Roma ci siamo anche noi”



Info 335 6790027
Tommaso Capezzone 320 0632610


 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio