15/01/2006      chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


MiniposterCinema


AIG - ostelli

 

 

                                                                                                            soggettive

LI REGAZZI DE LOCRI
 

 


“E adesso ammazzate puro noi”
Gridano li regazzi calabbresi
“Semo fatti de carne come voi”
“Ma coll’idee nun ce semo aresi”.

Noi semo quelli che volemo pace;
Abbatte ste bariere de violenza;
Ner core nun ce cova er rapace;
Volemo vive solo de coscenza.

Le vittime che cianno preceduto
Cor sangue hanno fatto testamento;
Nella giustizzia loro cianno creduto
Facennoce pe l’antri basamento.

Semo fij de n’Itaja sola
Uniti nell’amore e ner penziero;
E na cosa solo ce conzola
Che artri gioveni ce ameno davvero.

enrico maria felici

 

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco