scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

11.10.2006 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                accade a Roma

Impresa e nuove tecnologie, Roma investe sulle donne
Il Campidoglio punta alla crescita della presenza femminile nell'industria romana. Con il protocollo d'intesa firmato il 9 ottobre dal sindaco Veltroni e dal presidente dell'Unione degli Industriali di Roma Luigi Abete, è stato raggiunto un nuovo accordo per favorire le pari opportunità nelle imprese romane e per dare continuità al progetto "Donne e nuove tecnologie", partito nel 2003.

Il protocollo, della durata di tre anni, fa perno su nuovi modelli di gestione del tempo, in grado di conciliare ruoli professionali e familiari, in modo da facilitare il lavoro delle donne – in particolare nei settori in cui le tecnologie dell'informazione e della comunicazione fanno la parte del leone –.

A Roma le donne rivestono un ruolo sempre più importante nel mondo del lavoro. Stando ai dati forniti dall'Ufficio Statistica del Comune, nel 2005 il tasso di occupazione femminile nella capitale è stato del 55,4% (+ 1,7% rispetto al 2004), ben 10 punti percentuali in più rispetto alla media nazionale (45,3%). Il tasso di disoccupazione femminile registra, invece, un livello sensibilmente più basso di quello nazionale: 7,9% nel 2005 per le donne di Roma (8,2% nel 2004), contro il 10,1% registrato in tutta Italia. Infine, più dell'80% delle donne risulta ancora occupato nei servizi e nella pubblica amministrazione.

Tuttavia, gli impieghi di responsabilità gestiti da dirigenti o quadri donne rappresentano solo il 14% circa e la presenza maschile resta predominante fra gli imprenditori (uomini nell'82% dei casi) e i liberi professionisti (65%).

Per creare maggiori opportunità e migliorare le condizioni del lavoro femminile, il progetto "Donne e nuove tecnologie" propone anche per il 2007 un corso di formazione rivolto a giovani laureate. La formazione avverrà attraverso 120 ore in aula, ma anche con workshop e seminari sul tema delle pari opportunità, per fornire alle neo-laureate adeguate competenze professionali. Prevista l'assegnazione di una borsa di studio per la corsista più meritevole.

Ad attuare il protocollo saranno UIR Femminile Plurale e il Consorzio Gioventù Digitale, supportate da un Comitato di Programma, di cui fanno parte 8 membri scelti dal Comune di Roma e 8 membri dell'Unione degli Industriali.

Diverse le imprese che già collaborano al progetto: Anthropos, Challenge, Enterprise Digital Architects, Gruppo Triumph, Ibm Italia, Ised, Manpower.

Per maggiori informazioni:

www.gioventudigitale.net  e www.donneict.it  

Comune di Roma


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio