scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

28.03.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                      for de porta

Il rugby e il “terzo tempo”


Non neghiamolo, fa piacere a tutti, sportivi e non, constatare il grande successo che sta riscuotendo attualmente il rugby in questo nostro Paese in cui purtroppo è solo il calcio, o quasi, a fare la parte del leone.
Bene, Paolo Leombruni, circa tre anni fa, ha fatto una scommessa con se stesso: portare il rugby nel nostro comprensorio. Iniziando, come era naturale, con i più piccoli, i bambini e le bambine dell’Istituto Comprensivo di Cerenova, ha dato vita a piccoli tornei interclasse presso lo storico campo Galli di Cerveteri, poi, spronato dall’entusiasmo dei suoi atleti in erba li ha convogliati nello “Etruschi Rugby Club” di Ladispoli e da allora sono cominciate le soddisfazioni ed i successi sportivi, ultima in ordine di tempo la vittoria del Torneo Under 13 di Allumiere, dove le due squadre della società rugbystica di Ladispoli/Cerveteri hanno affrontato i coetanei di Tolfa e Allumiere, conseguendo il primo ed il secondo posto del torneo, segnando in totale la bellezza di ventiquattro mete!
Come poi accade al termine di ogni partita di rugby anche nei campi della massima serie italiana, i giovanissimi partecipanti al torneo, dopo aver dato il massimo in campo, hanno fatto altrettanto durante il terzo tempo, affrontando con slancio pizza e dolci, accompagnate da brindisi alla salute di questo sport.
Infatti, e magari non tutti lo sanno, la più simpatica tradizione del gioco del rugby è rappresentata dal “Terzo Tempo", nel quale, a partita ultimata, i giocatori delle due squadre sono soliti ritrovarsi assieme ai tifosi per festeggiare l'incontro appena concluso, con un banchetto offerto dalla squadra che ha ospitato l'incontro. L'atmosfera di cordialità nella quale si stemperano le tensioni della partita è uno degli aspetti che più divertono ed affascinano chi vi partecipa e chi segue questo sport dagli spalti.
Provate ora per un momento ad immaginare quanto sarebbe bello applicare il “terzo tempo” del rugby al tanto vituperato, ed il più delle volte a buon motivo, sport nazionale del calcio.
Al termine del più infuocato dei derby, arrotolare gli striscioni carichi di insulti e gettare dalle gradinate, anziché bottiglie molotov e motorini, tramezzini al tonno e supplì al telefono!


Claudio Pirolli

 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio