00/00/2005       chi siamo scrivici

             amici link

 

ViaVenetoRoma


Comune di Roma


Zètema


Upter


Atac Roma


LaScatolaChiara


Archivio

immaginiCinema

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                        la città futura

E altre strade si rifanno il look

Si era cominciato in estate con il rifacimento di 102 strade e i benefici effetti si sono subito sentiti, soprattutto chi gira in motorino o in bicicletta.

Adesso partono i nuovi lavori che interesseranno 56 strade per 45 km di rifacimento. Come in estate, niente "tappabuchi": si rifà interamente il manto stradale, si ristrutturano i marciapiedi, si rimettono in quota i chiusini, si puliscono caditoie e fogne. Tutto per un importo di 12 milioni di €, tutto finito per l'inizio di maggio.

Cambiati i criteri di intervento: rifacimento integrale per garantire una durata, cambiate le tecnologie e i metodi (si lavora di notte dove la densità abitativa lo consente) tutto al fine di contrarre i tempi di ultimazione dei lavori. Ma cambiati anche i criteri per l'assegnazione dei lavori alle imprese: anziché scegliere come in passato l'offerta migliore al ribasso, si scegli quella economicamente più vantaggiosa relativamente al materiale utilizzato, alle tecnologie impiegate, ai macchinari adoperati, ai tempi.

Previsto anche il restyling di tutte le strade di Villa Borghese che al momento è una sorta di patchwork; qui sarà adoperato un materiale nuovo, l'ecoval, un asfalto ecologico che non produce polvere, di colore e aspetto naturale, drenante (e quindi meno sdrucciolevole) già adoperato nella tenuta presidenziale di Castel Porziano. Ai lati delle strade di Villa borghese, sono previsti corridoi di circa i metro, destinati ai pedoni, pavimentati con i sanpietrini asportati da lungotevere.

I lavori stradali già effettuati

I prossimi lavori 

J

cerca


soggettive


accade a Roma


la città futura


c'era una volta


città del cinema


for de porta


antichi sapori


Roma sparita


paroledisindaco