scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti, scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani - scrivici

 scrivi

             chi siamo

venerdì 23 luglio 2010

           

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                       la città futura

Tiburtina, entro un anno la nuova stazione
Roma come Londra, è la prima "kiss & ride"

L'ultimo bacio prima di partire dato lì, a due passi dal treno. Sarà inaugurata entro giugno del 2011 la nuova stazione Tiburtina a Roma, la prima in Italia realizzata sul modello londinese 'Kiss and ride': un sistema di viabilità "così prossimo ai binari che si potrà accompagnare in macchina il viaggiatore quasi fino al treno, dargli l'ultimo bacio e lasciarlo partire". Ad annunciarlo il direttore programmi e investimenti del Lazio di Rfi Marco Rettighieri durante un tour attraverso i cantieri.

La nuova stazione, futuro nodo di scambio tra Alta Velocità, rete Fs, metro e trasporto pubblico di superficie, "è stata concepita ispirandosi a Londra e Berlino - spiega Rettighieri - e per questo sarà un'anomalia nel panorama italiano. Sia per il sistema di viabilità 'kiss and ride', sia perché si caratterizzerà come stazione-ponte che non divide ma unisce". Al posto di un solo atrio d'ingresso alla stazione ce ne saranno due (uno sul lato Nomentana e uno Pietralata) che verranno uniti da una 'galleria ponte' di vetro che sovrasterà i binari. "Per la prima volta - dice il direttore Rfi - .due quartieri che erano divisi dal lontano 1934 verranno riuniti A fine anno termineremo i lavori sul lato di Pietralata,
a maggio-giugno 2011 ci sarà la grande cerimonia d'inaugurazione della stazione".

I lavori per la galleria-ponte partiranno entro agosto. La struttura, che unirà i due quartieri sarà alta 27 metri, lunga 330 e avrà 10mila metri quadrati dedicati agli esercizi commerciali. "A oggi - ha spiegato Rettighieri - i lavori sono arrivati al 50% e alla fine di quest'anno sarà ultimata la parte che riguarda il quartiere di Pietralata, compresa l'area parcheggi, che conterà 440 posti auto. Dall'inizio e per tutta la durata dei lavori - ha detto ancora - non c'è stata alcuna interruzione del traffico ferroviario". Sul fronte della viabilità e dell'urbanistica, la 'galleria ponte' determinerà un nuovo assetto del tessuto urbano circostante.

Oltre a tre livelli di parcheggi, agli ascensori e alle scale mobili per raggiungere il ponte pedonale, la nuova struttura darà la possibilità di arrivare con l'auto direttamente in prossimità dei binari. Per quanto riguarda il transito, il progetto - costato 322,5 milioni di euro - prevede fino a 70mila passeggeri al giorno che usufruiranno sia dei treni ad alta velocità, sia della rete di mobilità regionale e metropolitana. I lavori determineranno la variazione temporanea della viabilità, come lo spostamento dei capolinea Atac. L'agenzia Roma servizi per la mobilità fa sapere che "da lunedì prossimo verrà chiusa al pubblico una porzione del parcheggio di scambio della stazione tiburtina, mentre da giovedì 29 luglio scatterà la prima delle tre fasi di spostamento dei capolinea provvisori delle linee Atac e Cotral, la cui attestazione varierà solo per la durata dei lavori".

da Repubblica Roma online

Foto Adac (da eurotestmobility.net)


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

fuori porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zetema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio


Montasola

Immagini Cinema