scrivi - qui non scrivono solo i giornalisti - scrive chi vuole raccontare le storie di Roma e dei romani ... e dintorni - scrivici

 scrivi 

19.01.2007 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

                                                                                                     la città futura

Virtus Roma: obiettivo giovani

 

E'  un progetto di sviluppo e diffusione della cultura sportiva che abbraccerà tre diverse aree: scuola, centri sportivi giovanili e società sportive, per una durata complessiva di tre anni.

L’intento è quello di permettere ai giovani di conoscere nuove realtà sportive, in aggiunta a quelle calcistiche, ed oltretutto di entrare in contatto diretto con tutte quelle che sono le virtù veicolate dapprima da basket e pallavolo, per poi nei prossimi anni potersi estendere ad altre attività.
Il programma si divide in una fase teorica, in grado di garantire la diffusione dei valori sportivi, ed una pratica, per il coinvolgimento diretto dei ragazzi.

Il 5 marzo prossimo il primo appuntamento presso la Banca di Roma che, insieme ad Adidas (due dei partner dell’iniziativa), daranno vita all’appuntamento denominato “Impossible is nothing”.
“Sono molto grato alla Virtus per aver messo in atto questo progetto che coinvolge in maniera diretta le scuole ed i giovani. Per la città di Roma è un ulteriore passo in avanti nella crescita della cultura sportiva ed è per questo che stiamo tentando di farla diventare una metropoli quanto mai fornita di impianti”. ha dichiarato il sindaco Veltroni


Il Presidente della Virtus Roma ing. Claudio Toti si è dimostrato entusiasta del progetto: “Il nostro obiettivo è quello di far conoscere altre realtà sportive come la pallavolo ed il basket, per poi creare una base che possa comprendere perfettamente queste e tante altre realtà. È necessario coinvolgere i giovani perché capiscano l’importanza dell’attività sportiva. Un’opportunità per non farli crescere solamente davanti al televisore o ai videogiochi”.


Queste le considerazione del Direttore Generale Michele Uva: “È un progetto importante che avrà la durata di tre anni e che è stato possibile realizzare grazie alla partecipazione dei tanti partner. Ci saranno una serie di incontri nel corso dell’anno con una parte di formazione e l’altra di gioco. Un connubio tra cultura e pratica. Nell’ultima fase sarà presente anche un progetto di promozione per portare ancora più pubblico, tanto al PalaLottomatica quanto al Palazzetto di Viale Tiziano, durante i match casalinghi. La Virtus è una comunità in crescita, che ha però bisogno della forza di tutti, e che vuole raggiungere e condividere certi traguardi con tutte le altre società sportive”.


 


accade a Roma


soggettive

la città futura

c'era una volta

città del cinema

for de porta

antichi sapori

roma sparita  

parole di sindaco


Comune di Roma

Atac Roma

Auditorium

Casa del Cinema

Casa del jazz

Casa dei Teatri

Casa Letterature

Casa Architettura

MACRO

TorBellaMonaca

Teatro di Roma

Teatro dell'Opera


LaScatolaChiara

Charta Roma

Zètema

Upter

Città del Gusto

Trenitalia

Aeroporti di Roma

Cinecittà

Battelli di Roma

La Sapienza

Tor Vergata

Roma3

CameraCommercio


Provincia di Roma

Regione Lazio