torna a www.iloveroma.it

 scrivi

domenica 28 febbraio 2016

            

                                                                                                          pittura

Monet - Ca' Dario

 

Non so da quando aleggia la maledizione secondo la quale Ca Dario porta sfortuna ma poichè riguarda solo i proprietari (e purtroppo ci sono state conferme anche recenti) Monet l'ha potuta dipingere senza timore alcuno.

 

Curioso  l'apparente paradosso.

Ca' Dario è forse il palazzo con la facciata sul Canal Grande più ricca di dettagli, uno di quei manufatti edilizi d'altri temoi che bisogna guardare da vicino per comprenderne a pieno la ricchezza. Paradosso già iniziale perchè in un luogo come Venezia è impossibile avvicinarsi facilmente. Le ricche facciate sono come gioielli irraggiungibili resi tali dall'acqua che ci separa da loro.

Paradosso pittorico questo di Monet perchè l'impressionismo non è "fotografico", non è realistico; restituisce in pennellate sapienti pensate come macchie di colore, la percezione complessiva.

Apparente paradosso perchè è proprio la distanza reale che si frappone fra la ricca facciata (questa come altre) a renderla percepibile nel suo complesso e non nel dettaglio. Che è esattamente quello che a la pittura impressionista.

 

Che meraviglia.

 

angela ermes cannizzaro :)

 

veneziando


Comune di Venezia
ACTV
Regione Veneto
Biennale
Musei
IUAV
Ca Foscari


Trenitalia


la città del cinema
pittura
grafica
photo
letteratura


Hugo Pratt