torna a www.iloveroma.it

 scrivi

venerdì 24 luglio 2015

            

                                                                                                          photo

 

Pochi posti rendono onore all'invenzione dei fuochi d'artificio, unica applicazione estetica, felice, pacifica, popolare e festaiola della polvere da sparo.

E non a caso è Venezia.

Non tanto perchè i fuochi colorano l'acqua e grazie all'acqua la loro luce si amplifica (che già basterebbe) ma perchè c'è la Storia che illumina e festeggia se stessa.

I fuochi li hanno inventati i cinesi nel XIII secolo.

Venezia... la Cina... Marco Polo...

 

Lavinia che non manca il Redentore da anni, raccontando di domenica scorsa, ha detto per inciso "lo sai, durano tanto"; è vero, in nessun altro luogo d'Italia (che non siano le feste religiose in città da Napoli in giù) i fuochi durano tanto.

Perchè la festa è festa e deve rendere felici, stupire e anche estenuare.

 

Ci vediamo l'anno prossimo.

 

veneziando


Comune di Venezia
ACTV
Regione Veneto
Biennale
Musei
IUAV
Ca Foscari


Trenitalia


la città del cinema
pittura
grafica
photo
letteratura


Hugo Pratt